giovedì, Ottobre 21, 2021
13.3 C
Formia
13.4 C
Comune di Gaeta
12.3 C
Itri
13.4 C
Comune di Minturno
13.4 C
Spigno Saturnia
Giomar

I GRAFICI della PANDEMIA 30 SETTEMBRE 2021

Cultura

Lorenza Iannelli, vincitrice del concorso “Un Poster per la Pace”

La studentessa dell’Istituto Comprensivo Pasquale Mattej di Formia Lorenza Iannelli, vincitrice del concorso “Un Poster per la Pace", è stata ricevuta nel pomeriggio...

Parco Riviera di Ulisse: liberati uno Sparviere e una Civetta

Oggi 25 novembre 2020, due esemplari di Gheppio, uno Sparviere e una Civetta stanno riacquistando la libertà dopo le opportune cure ricevute presso il...

Festival “La Zampogna” on-line

Eccoci arrivati alla XXVII edizione de La Zampogna – Festival di Musica e Cultura Tradizionale che quest’anno si presenta in una forma completamente diversa,...

Minturno: Istituito il Monumento Naturale Monte d’Argento

  Istituito il Monumento Naturale Monte d’Argento   Anche Monte d’Argento, nel comune di Minturno, entra a far parte delle aree naturali gestite dal Parco regionale Riviera...

 

 

Prima di illustrare il grafico odierno mi soffermo brevemente sul tasso di positività che è uno dei valori comunicati quotidianamente dai media. Questo valore indica quanti cittadini su 100 risultano positivi al coronavirus con l’esame del tampone. Il dato che viene fornito è ritenuto un parametro idoneo a valutare la diffusione del contagio. Purtroppo non è così, in quanto le persone che si sottopongono al prelievo del campione biologico lo fanno per diverse motivazioni. C’è chi teme di essersi contagiato, c’è chi spera di essere guarito dall’infezione e c’è chi effettua il tampone per poter sopperire alla mancata vaccinazione esibendo l’esito negativo invece della Green Card. Quest’ultima ipotesi è quella che maggiormente rende statisticamente insignificante il tasso di positività. L’odierno grafico mette a confronto i nuovi casi giornalieri in 3 stati nelle ultime 2 settimane. Oltre l’Italia, le curve riguardano la Gran Bretagna (U.K.) e Israele. La scelta è dovuta alla percentuale simile di vaccinati con ciclo completo e permette di valutare gli aspetti sulle strategie adottate dalle 3 nazioni. Per consentire una corretta valutazione i dati sono stati riparametrati in base al numero degli abitanti di ogni stato rapportandoli ad un milione di abitanti. Israele è il primo dei tre stati che ha iniziato ad inoculare la terza dose e in 14 giorni i casi sono diminuiti del 55%. L’Italia sta proseguendo la campagna di vaccinazione e, mantenendo ancora alcuni vincoli atti a prevenire i contagi, vede calare i medesimi del 28%. La Gran Bretagna procede anche lei con le normali vaccinazioni e da tempo ha abolito ogni restrizione ai propri abitanti; purtroppo negli ultimi 10 giorni ha visto i nuovi casi aumentare del 18%. Tra le 3 nazioni l’Italia presenta un numero di casi notevolmente inferiore alle altre e sia i valori e sia il posizionamento in basso della curva rossa rendono visivamente apprezzabile il distacco.
Giorgio L.

Giomar

Ultimi articoli

I GRAFICI della PANDEMIA 18 ottobre 2021

Il grafico rappresenta i nuovi casi di persone contagiate dal 9 al 18 ottobre in diverse nazioni europee. L’ordine crescente indica il risultato, più...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui